Banco Alimentare

La Fondazione Banco Alimentare recupera eccedenze alimentari e le ridistribuisce gratuitamente ad Associazioni ed Enti caritativi convenzionati.
Sono centinaia i soggetti della filiera agroalimentare che donano le proprie eccedenze alla Rete del Banco Alimentare, presente su tutto il territorio nazionale, trasformando le eccedenze in risorse.
Emerge con chiarezza che questo insieme di “relazioni positive e curate” genera valore e testimonia la possibilità di una collaborazione tra diversi soggetti dello scenario sociale, spesso impegnati in un contesto competitivo.
La molteplicità dei donatori assicura una diversificazione di prodotti la quale consente di garantire un equilibrio nutrizionale a beneficio di quanti usufruiscono di un aiuto alimentare.

La rete BA recupera i prodotti attraverso l’industria alimentare, la Grande Distribuzione Organizzata, la ristorazione collettiva.
La rete BA è inoltre accreditata presso l’AGEA – Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura – che, su delega del Ministero delle Politiche Agrarie e nell’ambito del Programma europeo di aiuti, si occupa dell’acquisto di materie prime agricole, della loro trasformazione in prodotti alimentari e della distribuzione gratuita di questi ad enti accreditati perché vengano destinati agli indigenti.

Dunque, la nostra Associazione usufruisce di questa rete, avendo quale punto di riferimento il Banco Alimentare Lombardia grazie al quale può disporre regolarmente, e continuativamente lungo tutto l’anno, dei prodotti da ridistribuire.